SHARE

Introduzione
Lorenzo De Sio, Vincenzo Emanuele e Nicola Maggini

Parte I – Verso le elezioni europee

Verso le elezioni europee, un quadro introduttivo
Vincenzo Emanuele e Nicola Maggini

Vita di PE: l’evoluzione storica del Parlamento Europeo e dei suoi poteri
Rocco Polin

L’evoluzione dell’affluenza alle elezioni europee dal 1979 al 2009
Nicola Maggini

Proporzionale a geometria variabile. Ecco come si vota nei 28 paesi membri
Vincenzo Emanuele

Le scelte degli europartiti: chi sono i candidati alla Presidenza della Commissione e come sono stati selezionati
Bruno Marino

Allargamento e successo elettorale: la strategia vincente del PPE
Vincenzo Emanuele

Unito ma perdente? Il PSE tra coesione partitica e declino elettorale
Michail Schwartz

Il gruppo dell’ALDE: un inevitabile ridimensionamento?
Bruno Marino

Dal PCI a Tsipras. Il cammino della sinistra radicale in Europa
Federica Izzo

La destra populista ed euroscettica: l’evoluzione della sua affermazione elettorale
Nicola Maggini

Parte II – L’Italia alla vigilia del voto

Le elezioni europee del 2014 in Italia: la situazione di partenza
Nicola Maggini e Vincenzo Emanuele

La competizione elettorale europea durante il ciclo bipolare italiano
Luca Carrieri

Chi risolverà i problemi dell’Italia? Partiti, obiettivi e credibilità
Lorenzo De Sio

Parte III – Il voto: l’Italia

Affluenza, un calo atteso. Al Sud 1 su 2 si astiene
Vincenzo Emanuele

I risultati elettorali: il Pd dalla vocazione all’affermazione maggioritaria
Nicola Maggini

Il Pd vince dappertutto, anche nel Nord-Est
Roberto D’Alimonte

La competizione nelle province: dietro al Pd c’è ovunque il M5s, con Fi terza
Aldo Paparo e Matteo Cataldi

Renzi, alta fedeltà e nuovi voti a 360°
Roberto D’Alimonte

I flussi a Roma e Milano confermano il quadro della vittoria di Renzi
Aldo Paparo e Matteo Cataldi

Il sistema partitico italiano tra cambiamento e stabilizzazione su basi nuove
Alessandro Chiaramonte e Vincenzo Emanuele

Il voto di preferenza: tra meridione, neo-democristiani e intellettuali
Stefano Rombi

Fi si salva alle Europee anche grazie alla concomitanza con le comunali
Aldo Paparo e Matteo Cataldi

Eletti 2014: anche in Europa cambia tutto. Giovani, donne ed esordienti
Federico De Lucia

Da dove viene la vittoria di Renzi?
Lorenzo De Sio

Parte IV – Il voto: i paesi dell’Unione

Austria: nessuno perde e tutti vincono?
Carolina Plescia e Sylvia Kritzinger

Belgio: elezioni di terz’ordine
Tom Verthé

Bulgaria: sostenere o non sostenere il governo in carica, questo è il dilemma
Sorina Soare

Cipro: astensionismo di protesta ai confini dell’Europa
Konstantinos Athanasiadis

Croazia: risultati negativi per la coalizione al governo
Andrija Henjak

Finlandia e Danimarca: tra destra radicale e partiti moderati tradizionali
Nina Liljeqvist e Kristian Voss

Francia: la vittoria storica del Front National
Luana Russo

Germania: la Merkel non trionfa ma regge
Carolina Plescia e David Johann

Grecia: cambiamento storico o semplice campanello d’allarme?
Konstantinos Athanasiadis

Lussemburgo: il primo voto “solo” europeo
Patrick Dumont and Raphaël Kies

Malta: mutamento sottotraccia?
Marcello Carammia e Roderick Pace

L’anti-europeismo (non) sfonda: il voto in Olanda, Irlanda e Regno Unito
Laura Sudulich

I paesi baltici: risultati ambigui per i governi in carica
Liisa Talving e Lukas Pukelis

Polonia: tra vecchia astensione e nuova destra
Mikolaj Czesnik e Michal Kotnarowski

Portogallo: apatia e crisi dei partiti moderati
Marco Lisi

Repubblica Ceca: dove sono finiti gli elettori?
Vlastimil Havlík

Romania: un’anticamera delle presidenziali dell’autunno 2014?
Sorina Soare

Slovacchia: record assoluto di astensione
Peter Spác

Spagna: l’inizio della fine del bipartitismo?
Enrique Hernández e Marta Fraile

Svezia: la fuga dai grandi partiti
Nina Liljeqvist

Ungheria: la stabilità del predominio di Fidesz
Federico Vegetti

Parte V – I nuovi equilibri al Parlamento Europeo

Affluenza come nel 2009, ma tante “Europe” dentro la Ue
Nicola Maggini

Il PPE perde voti e seggi, ma rimane il primo gruppo nel Parlamento Europeo
Vincenzo Emanuele

Il Partito Socialista Europeo: stabilità senza successo
Luca Carrieri

Crollano i Liberali in Germania e nel Regno Unito, l’ALDE arretra
Bruno Marino

La sinistra radicale cresce, ma solo nel Sud Europa
Michail Schwartz

L’avanzata elettorale della destra populista ed euroscettica
Nicola Maggini

Un voto “rivoluzionario”: il sistema dei partiti più semplificato è quello italiano
Luigi Di Gregorio

Conclusioni
Lorenzo De Sio, Vincenzo Emanuele e Nicola Maggini

Notizie sui curatori

Notizie sugli autori