Informal Social Networks and Rational Voting

Redazione CISE

329 ARTICOLI 0 COMMENTI

Segnalazione bibliografica. British Journal of Political Science (2011), 41: 229-257 Autori: Samuel Abrams, Torben Iversen, David Soskice Abstract Classical rational choice explanations of voting participation are widely thought to have failed. This article argues that the currently dominant Group Mobilization and Ethical Agency approaches have serious shortcomings in explaining individually rational turnout. It develops an informal social network (ISN) model in which people rationally vote if their informal networks of family and friends attach enough importance to voting, because voting leads to social approval and vice versa. Using results from the social psychology literature, research on social groups in sociology and their...

R. D'Alimonte, A. Chiaramonte (a cura di) Proporzionale se vi pare. Le elezioni politiche del 2008 Bologna, Il Mulino, 2010 ISBN 978-88-15-13676-3 La Seconda Repubblica ha ormai compiuto quindici anni. In questo arco di tempo si sono svolte cinque elezioni politiche, con due sistemi elettorali diversi: un maggioritario di collegio con quota proporzionale per le prime tre; un proporzionale con premio di maggioranza per le ultime due. In entrambi i casi, sistemi misti portatori di un bipolarismo imperfetto, che fino al 2006 è stato molto frammentato. Inaspettatamente, nelle elezioni del 2008 - cui questo libro è dedicato - il quadro cambia radicalmente. Da...

Lunedì 21 giugno, presso la sede della Regione Toscana a Palazzo Cerretani, è stata presentata la ricerca "Cultura politica, democrazia e partecipazione in Toscana", commissionata dalla Regione Toscana e condotta dal CISE. La ricerca si basa su due indagini. Una prima indagine di tipo CATI (interviste telefoniche, basate su questionario, ad un campione rappresentativo della popolazione toscana) e una seconda indagine più approfondita – basata su interviste in profondità, condotte faccia a faccia. La ricerca si propone di fornire dati per rispondere ad alcuni interrogativi: quali sono le caratteristiche fondamentali della cultura politica dei toscani? Esistono ancora, o si stanno...

  La Seconda Repubblica ha ormai compiuto quindici anni. In questo arco di tempo si sono svolte cinque elezioni politiche, con due sistemi elettorali diversi: un maggioritario di collegio con quota proporzionale per le prime tre; un proporzionale con premio di maggioranza per le ultime due. In entrambi i casi, sistemi misti portatori di un bipolarismo imperfetto, che fino al 2006 è stato molto frammentato. Inaspettatamente, nelle elezioni del 2008 - cui questo libro è dedicato - il quadro cambia radicalmente. Da maxi che erano le coalizioni diventano mini; alla Camera dei deputati i gruppi parlamentari si riducono...

In collaborazione con la Società Italiana di Studi Elettorali, e col patrocinio della Facoltà di Scienze Politiche "Cesare Alfieri" dell'Università di Firenze, il CISE organizza il convegno "Quali primarie per quali partiti? Lezioni dall’esperienza fiorentina". Venerdì 20 marzo 2009 - ore 14.30 Università degli studi di Firenze Polo delle Scienze sociali Edificio D/4, aula 1.14 Programma 14.30 Introduzione di Roberto D’Alimonte (UNIVERSITÀ DI FIRENZE) Relazioni 15.00 Antonio Floridia (Osservatorio elettorale Regione Toscana) Ipotesi per un uso ragionevole delle primarie Scarica il PDF 15.30 Fulvio Venturino (UNIVERSITÀ DI CAGLIARI) Partecipazione e partecipanti alla primaria fiorentina del 15 febbraio 2009 Scarica il PDF 16.00 Emanuele Rossi – Luca Gori (Scuola Superiore S. Anna Pisa) Partito politico e primarie in...