• Raphaël Kies | CISE
    Europee Lussemburgo: il crollo definitivo del principale partito lussemburghese?

    Raphaël Kies

    2 ARTICOLI 0 COMMENTI
    Raphaël Kies è ricercatore in Scienze Politiche presso l'Università del Lussemburgo. È stato cofondatore dello E-Democracy Center presso l'Università di Ginevra. Oltre alla sua ricerca sulla democrazia deliberativa, è stato coinvolto nello studio elettorale nazionale del Lussemburgo. Nel 2009, ha introdotto in Lussemburgo smartvote (dal 2013 smartwielen), una voting advice application.

    Traduzione di Francesco Sorana. Il contesto Le elezioni europee del 2019 si sono svolte solo pochi mesi dopo le elezioni parlamentari di ottobre 2018. I sondaggi sulle ultime elezioni avevano previsto che il Partito Popolare Cristiano Sociale (CSV) avrebbe guadagnato voti e sarebbe tornato al governo dopo essere stato all’opposizione per la seconda volta dalla seconda guerra mondiale dal 2013 al 2018. Alla fine, il CSV ha perso il 5,2% dei voti e due seggi al parlamento, mentre la coalizione governativa formata dai liberali del Partito Democratico (DP), i socialdemocratici del Partito Operaio Socialista Lussemburghese (LSAP) e i Verdi ha mantenuto la...

    The context The 2019 European elections were held only a few months after the October 2018 parliamentary elections. Surveys for the latter elections had predicted that the Christian Social People’s Party (CSV) would win votes and return into government after being an opposition party for the second time since World War II during the 2013-2018 parliament. In the end, the CSV lost 5.2 percentage points of the national vote and two of its parliamentary seats, while the government coalition of the liberal DP, the social democratic LSAP and the Greens kept a majority of seats (31 out of 60) and...