Osservatorio Politico

Osservatorio Politico

Osservatorio Politico

di Aldo Paparo I primi dati del sondaggio dell'Osservatorio Politico del Cise indicano un quadro di sostanziale continuità con il risultato osservato alle scorse elezioni europee. In caso di elezioni anticipate, il Pd sarebbe intorno al 40% delle intenzioni di voto valide. Di poco inferiore alla metà la percentuale del M5s (18,6). La più rilevante novità sembra essere rappresentata dal riequilibrio dei rapporti di forza nel centrodestra, dove la Lega Nord continua ad avanzare, a scapito di un ulteriore arretramento di Forza Italia. Sembrerebbe dunque che stia accadendo poco, o meglio che l'elettorato non stia rispondendo agli eventi degli ultimi mesi...

Qual è il problema più importante? Dai dati dell'indagine emerge come il problema del lavoro sia di gran lunga quello percepito come più importante dagli intervistati. Percezione di insicurezza lavorativa Il dato appare particolarmente leggibile soprattutto alla luce di alcune domande che intendevano rilevare la percezione di insicurezza lavorativa: I dati mostrano come fenomeni di più o meno grave insicurezza lavorativa arrivino a riguardare più o meno un terzo dell'intero campione intervistato. Una situazione molto simile si verifica per la ricerca infruttuosa di un lavoro: L'ampiezza della quota del campione che dichiara di aver vissuto situazioni di più o meno grave insicurezza lavorativa rende...

Sulla nutrizione artificiale per i malati in stato di incoscienza, tema connesso alla proposta di legge sul testamento biologico, l'opinione del campione è divisa, seppure con una prevalenza di contrari. Il 55,3% del campione si dichiara infatti contrario all'obbligo di nutrizione artificiale, a fronte di un 44,7% di favorevoli. (Osservatorio Politico CISE - aprile 2011) (Osservatorio Politico CISE - aprile 2011) (Osservatorio Politico CISE - aprile 2011) (Osservatorio Politico CISE - aprile 2011)

di Matteo Cataldi  In un recente articolo abbiamo parlato di turbolenza per riferirci all’accentuata volubilità che in questa fase politica caratterizzerebbe l’elettorato italiano relativamente alle intenzioni di voto, così come emerge dall’Osservatorio Politico del Dicembre 2013. Un dato in particolare aveva attirato la nostra attenzione, quello relativo alla scarsa fedeltà tra le scelte di voto compiute dagli intervistati lo scorso febbraio e le intenzioni di voto in caso di eventuale rinnovo del Parlamento. Mostravamo come complessivamente, poco più della metà degli elettori confermava la propria scelta. Tra le diverse coalizioni o partiti tale tasso di fedeltà variava anche in maniera sensibile....

Pubblicato su Il Sole 24 Ore del 27 dicembre Lega Nord o Lega Nazionale? La Lega Nord è oggi il maggior partito italiano. Non è una novità. Sono mesi che tutti i sondaggi registrano questo risultato. Le percentuali cambiano da sondaggio a sondaggio e tra i vari istituti demoscopici ma sono variazioni marginali. Nel sondaggio che il CISE ha condotto per il suo Osservatorio Politico e che presentiamo qui, la stima delle intenzioni di voto per la Lega è 30,6% contro il 27,1% a favore del M5S. Il trend quindi è chiaro. Quello che non è chiaro a molti è che i sondaggi stimano...