Eventi

Eventi

Eventi

Dal 6 al 9 febbraio 2012, 35 giovani dottorandi e dottori di ricerca da 27 paesi europei varcheranno le aule del Dipartimento di Scienze Politiche della LUISS. E' ospitata infatti a Roma, con l'organizzazione locale a cura del CISE, la terza edizione della Winter School "Methodological Issues in Comparative Electoral Analysis" organizzata dal progetto "The True European Voter" finanziato dalla European Science Foundation. Diretto da Hermann Schmitt (MZES - Università di Mannheim; Università di Manchester) e da Paolo Segatti (Università di Milano), il progetto "The True European Voter" si pone come obiettivo l'armonizzazione e l'analisi congiunta dei dati relativi a tutte...

Venerdi 20 settembre 2013, dalle ore 14.30 presso la LUISS Guido Carli (sede di Viale Romania 32 - aula Toti) si terrà il convegno "Le riforme istituzionali, i nodi da sciogliere": Di seguito il programma dell'evento: 14.30 Saluto introduttivo di Massimo Egidi, Rettore LUISS Guido Carli 14.40  Prima sessione: le forme di governo Presiede Enzo Cheli (Università La Sapienza e Vice Presidente Emerito della Corte Costituzionale) Relazioni: Leonardo Morlino (LUISS Guido Carli), Forme di governo e qualità delle democrazie Sergio Fabbrini (LUISS Guido Carli), La riforma del sistema di governo: un modello o un metodo? Marco Olivetti (Università di Foggia), Il governo parlamentare in Italia: le sue degenerazioni ed i correttevi necessari 15.30 Seconda...

  La Seconda Repubblica ha ormai compiuto quindici anni. In questo arco di tempo si sono svolte cinque elezioni politiche, con due sistemi elettorali diversi: un maggioritario di collegio con quota proporzionale per le prime tre; un proporzionale con premio di maggioranza per le ultime due. In entrambi i casi, sistemi misti portatori di un bipolarismo imperfetto, che fino al 2006 è stato molto frammentato. Inaspettatamente, nelle elezioni del 2008 - cui questo libro è dedicato - il quadro cambia radicalmente. Da maxi che erano le coalizioni diventano mini; alla Camera dei deputati i gruppi parlamentari si riducono...

Come vedono i toscani la politica? Che rapporto hanno con essa? C'è qualcosa di diverso rispetto alla «subcultura rossa» della Prima Repubblica? Da questa ricerca, commissionata dalla Regione Toscana e condotta dal Centro Italiano Studi Elettorali con un approccio misto, quantitativo e qualitativo, emergono risposte articolate. Da un lato, è viva e in salute la partecipazione associativa, espressione di una tradizione che viene da lontano. Dall'altro, emerge invece un declino della partecipazione politica, assieme a elementi di tensione nel rapporto tra cittadini, partiti e istituzioni. Segni inevitabili del grande cambiamento simbolico e organizzativo che ha investito i partiti...

Il voto uguale, libero e segreto:  diritto costituzionale e legislazione elettorale un workshop organizzato dal CESP-Centro di studi sul Parlamento e dal CISE-Centro Italiano Studi Elettorali Giovedì 11 aprile 2013 – 10,00-13,30 Sala riunioni LUISS School of Government Via di Villa Emiliani, 14 Riferiscono: Il voto uguale: fino a quanto si può differenziare tra i livelli territoriali e tra le regioni Giovanna Perniciaro, LUISS Guido Carli Il voto libero: la necessità di regole chiare e trasparenti sul procedimento preparatorio e di un contenzioso che decida rapidamente Gabriele Maestri, Sapienza Università di Roma Il voto segreto: questioni che attengono al voto elettronico e al voto estero degli italiani Lara Trucco, Università di Genova Ne...