Simulazioni

Simulazioni

Simulazioni

di Roberto D'Alimonte e Aldo Paparo Pubblicato su Il Sole 24 Ore del 22 Dicembre 2016 Con il ritorno di interesse per i collegi uninominali molti si chiedono cosa succederebbe oggi se si andasse alle urne con un sistema elettorale come quello della legge Mattarella con cui si è votato tra il 1994 e il 2001. Va da sé che una risposta solida a questa domanda non si può dare. Si possono fare delle stime per farsi una idea di come quel sistema elettorale potrebbe funzionare in un contesto profondamente cambiato. Allora c’erano due schieramenti che si contendevano la vittoria e...

JSNapoli Cosa accadrà al secondo turno delle amministrative a Napoli? Scoprilo con il simulatore di flussi elettorali. Si tratta di simulare, per ogni categoria di elettori al primo turno (chi aveva votato Lettieri, Morcone, De Magistris, ecc.), come si comporterà al secondo turno. (ATTENZIONE: se vuoi vedere com'è poi andata veramente, vedi le stime basate sui risultati effettivi nelle quasi 900 sezioni di Napoli) Pensi che gli elettori di Lettieri torneranno a votarlo al 100%, oppure il 95% di loro la voterà di nuovo, mentre il 5% si asterrà? Pensi che i voti di Morcone andranno al 100% a De Magistris,...

di Roberto D'Alimonte, Matteo Cataldi e Aldo Paparo A Milano la competizione per la carica di sindaco ha ancora un sapore bipolare. Questo ci hanno detto i risultati del primo turno elettorale nel capoluogo lombardo. Sala è davanti a Parisi di meno di un punto percentuale (appena 5.000 voti) e i due candidati assieme sfiorano l’83%. Dai flussi elettorali che il CISE ha stimato tra il primo turno delle elezioni comunali precedenti e il primo turno delle attuali emerge che a Milano, come Fassino a Torino, Sala sia riuscito a raccogliere una quantità di voti significativa in uscita dai candidati di...

NOTA: Il simulatore calcola il risultato del ballottaggio in base a come si divideranno (percentualmente), fra voto ai due duellanti e astensione, i bacini elettorali che hanno sostenuto i diversi candidati al primo turno. Cosa sceglieranno di fare gli elettori di chi non è arrivato al secondo turno? Staranno tutti a casa, o voteranno per uno dei due candidati ancora in corsa? E questi, riusciranno a riportare tutti i propri elettori al secondo turno? Si può anche prevedere una rimobilitazione di elettori che al primo turno si sono astenuti. L’unica condizione è che la somma di ciascuna riga sia...

A differenza di cinque anni fa, il candidato del centrosinistra, Merola, non è riuscito a conquistare il mandato da primo cittadino già al primo turno. Certo, si presenta al ballottaggio in ampio vantaggio. Cosa deve succedere perchè a vincere sia il centrodestra? Qui puoi rispondere a questa domanda e vedere chi sarà il vincitore ipotizzando diversi comportamenti per i gruppi che hanno sostenuto i vari candidati al primo turno. Cosa sceglieranno di fare gli elettori del M5s? Staranno tutti a casa%