Amministrative 2011

Amministrative 2011

Amministrative 2011

di Federico De Lucia La netta sconfitta del centrodestra è stata determinata dal combinato agire di due fattori: la smobilitazione dell’elettorato di destra, e il comportamento strategico di quello di sinistra. Nella Tabella 1 presentiamo la dimostrazione più dettagliata di come questi fattori abbiano agito nei 6 casi in esame, singolarmente considerati. In via preliminare, ricordiamo come gli apparentamenti ufficiali intervenuti fra primo e secondo turno siano stati pochi e di scarsa importanza: l’UDC, non senza polemiche locali, ha scelto di sostenere esplicitamente il candidato di centrodestra a Vercelli; la Lega Nord si è apparentata con il candidato del PdL...

di Federico De Lucia Una delle più interessanti analisi che si possono fare relativamente alle recenti elezioni provinciali è quella che si riferisce alle performance elettorali dei principali partiti. Nelle Figure che seguono si riporta, in valori assoluti e percentuali, l’andamento dei partiti italiani attualmente presenti in Parlamento. L’area geografica di riferimento corrisponde alle sole 8 Province nelle quali, fra quelle in cui si è votato domenica e lunedì scorsi, è possibile operare un confronto con le regionali dello scorso anno: si tratta dunque di Vercelli, Pavia, Mantova, Treviso, Ravenna, Lucca, Macerata, Reggio Calabria, mentre sono escluse dal nostro aggregato...

di Vincenzo Emanuele Per capire lo straordinario risultato delle elezioni comunali di Napoli è importante approfondire l’analisi del voto sviscerando i dati provenienti dalle 10 municipalità del capoluogo campano. Le Tabelle 1 e 2 riassumono i risultati dei candidati rispettivamente al primo e al secondo turno nella città, mentre le Tabelle 3 e 4 illustrano il voto di primo e secondo turno nelle 10 zone. Il primo dato di cui tener conto è quello relativo all’affluenza, diminuita di 10 punti: al primo turno era stata del 60,3% (già in calo di oltre 6 punti rispetto al 2006), ieri del 50,6%. L’alta...

di Federico De Lucia Il fatto che da due legislature regionali a questa parte le elezioni regionali molisane non si svolgano contemporaneamente a quelle delle altre Regioni, ma con un anno e mezzo di ritardo, ha reso inevitabile che la piccola Regione appenninica venisse espunta da quasi tutti gli studi comparati sulle elezioni regionali italiane. Anche a causa di questo, da qualche anno ormai non si fa più riferimento ad un elemento caratterizzante del sistema partitico molisano: l’importanza cruciale del voto di preferenza. Se compariamo le elezioni molisane del 2006 e del 2011 rispettivamente a quelle delle altre Regioni ordinarie...

JSNapoli Cosa accadrà al secondo turno delle amministrative a Napoli? Scoprilo con il simulatore di flussi elettorali. Si tratta di simulare, per ogni categoria di elettori al primo turno (chi aveva votato Lettieri, Morcone, De Magistris, ecc.), come si comporterà al secondo turno. (ATTENZIONE: se vuoi vedere com'è poi andata veramente, vedi le stime basate sui risultati effettivi nelle quasi 900 sezioni di Napoli) Pensi che gli elettori di Lettieri torneranno a votarlo al 100%, oppure il 95% di loro la voterà di nuovo, mentre il 5% si asterrà? Pensi che i voti di Morcone andranno al 100% a De Magistris,...