Osservatorio Politico

Osservatorio Politico

Osservatorio Politico

di Vincenzo Emanuele Uno dei temi di maggiore attualità sotto il cielo della politica italiana riguarda la crisi di quello che fino a poco tempo fa era considerato il principale partito politico del paese: il Popolo della Libertà. Dopo la clamorosa sconfitta elettorale delle comunali la crisi del partito di Berlusconi e Alfano è ormai sotto gli occhi di tutti, ma le difficoltà del Pdl non nascono nelle ultime settimane, hanno origini più lontane: i problemi del governo Berlusconi legati alle difficoltà economiche (la recessione e gli attacchi speculativi sul nostro debito) e politiche (l’uscita di Fli dalla maggioranza), oltre...

di Roberto D'Alimonte Pubblicato sul Sole 24 Ore il 30 dicembre 2012 La coalizione di Monti è la nuova realtà della politica italiana. E’ nata ufficialmente ieri nel convento delle suore di Sion sul Gianicolo, ma tra gli elettori esisteva già come rivelano i dati del sondaggio Sole-Cise di fine anno.  Il 23,3 %  degli intervistati intenzionati a votare dichiara di preferirla rispetto alle altre due coalizioni in lizza, quella guidata da Bersani e formata da Pd e Sel  e quella guidata da Berlusconi e formata da Pdl e Lega Nord. La coalizione di sinistra è sempre prima con il  36,2...

Pubblicato su Il Sole 24 Ore del 3 Dicembre Le intenzioni di voto sono lo strumento tradizionale con cui si cerca di stimare la forza relativa dei partiti tra una elezione e l’altra. Sono la materia  prima dei sondaggi. Agli intervistati si chiede semplicemente a quale partito darebbero il voto se ci fossero elezioni oggi. Ma esiste un altro strumento per capire le tendenze elettorali di medio periodo. Si chiama ‘propensione al voto’, PTV nell’acronimo inglese. Quale è la probabilità che un elettore possa votare in futuro un dato partito su una scala da...

di Vincenzo Emanuele Dopo aver esposto, in un precedente articolo, i dati che mostravano in modo inequivocabile lo stato di crisi del Pdl, proviamo, in questo e nei successivi articoli, a scendere nel dettaglio di questa crisi. In questo articolo cerchiamo di capire se e come è cambiata, nel corso dell’ultimo anno, l’area di centrodestra e lo facciamo tramite il ricorso alla domanda relativa all’autocollocazione politica degli intervistati presente nelle tre ondate di sondaggio dell’Osservatorio politico del Cise. In pratica veniva chiesto al nostro campione (1.500 casi nelle prime due ondate, 2.500 nell’ultima) di posizionarsi su una scala da 0...

Presentiamo qui i dati relativi all'incrocio fra intenzione di voto ai partiti in caso di elezioni immediate e il ricordo del voto in occasione delle politiche del 2008. Quest'analisi ci consente di osservare i movimenti di elettori dall'inizio della legislatura ad oggi. Flussi di voto fra ricordo 2008 e intenzioni 2011. Destinazioni (fatti 100 i voti ottenuti da ciascun partito nel 2008). Innanzitutto si può notare come non si registrino sensibili passaggi diretti da una coalizione all'altra. Il motore dei movimenti appare essere il serbatoio dell'astensione: i principali partiti perdono tutti circa un quarto (25%) del proprio elettorato verso l'astensione, con...