Osservatorio Politico

Osservatorio Politico

Osservatorio Politico

di Vincenzo Emanuele e Nicola Maggini   Nei giorni scorsi il Cise ha effettuato un sondaggio CATI e CAMI (1524 casi rappresentativi della popolazione italiana) riguardante la politica italiana e il rapporto tra i cittadini e i partiti. Si tratta della seconda ondata di un panel (rilevazione ripetuta nel tempo sullo stesso campione) che ha lo scopo di monitorare il cambiamento dell’opinione pubblica nel corso dell’anno che porta alle elezioni politiche. Tra le domande sottoposte agli intervistati ce ne erano anche alcune concernenti le primarie del centrosinistra. La prima domanda riguarda l’intenzione dei nostri intervistati di recarsi a votare alle primarie del...

di Federico De Lucia e Aldo Paparo Grazie al sondaggio CISE, siamo stati capaci di mostrare come le primarie del centrosinistra siano un’occasione di forte mobilitazione dell’elettorato. In un contesto di forte sfiducia nei confronti della classe politica, si tratta di un dato significativo. Ma il nostro sondaggio mostra anche un’altra cosa: pur mancando solo pochissimi giorni dal voto, non tutti hanno le idee chiare. In particolare, esistono 179 intervistati incerti su 1524 (l’11,7%). In questo articolo ci concentreremo su questo gruppo di rispondenti: un drappello di elettori ancora sul mercato, il cui voto potrebbe risultare determinante per ottenere la...

di Lorenzo De Sio Con l'arrivo di Matteo Renzi alla segreteria del Pd, molti commentatori hanno salutato l’avvento di una nuova generazione al vertice del centrosinistra. Alcuni hanno anche evocato una svolta storica in questo schieramento, con la presenza di un leader in grado di condurre la sinistra alla vittoria nelle future elezioni. Su questi ultimi scenari ci sia consentito intanto essere un po’ più prudenti, e identificarli spesso più come auspici (o addirittura irreali wishful thinking, direbbe qualcuno) che – per adesso – come rilievi oggettivi. Tuttavia c’è una questione di fondo che merita di essere indagata. Renzi per molti...

L'indagine CISE/Economia del 23 novembre 2011 ha incluso ovviamente anche alcune domande relative alle intenzioni di voto in caso di elezioni a breve. Ecco i risultati. Le figure sottostanti riportano le stime dei risultati percentuali di partiti e coalizioni in eventuali elezioni politiche immediate. Bisogna sottolineare come in entrambi i casi, ma specialmente con riferimento al voto ai partiti, si registri una percentuale di risposte valide sul totale del campione significativamente inferiore a quella che è corretto attendersi in caso di elezione politiche. Ciò significa che vi è una larga porzione di elettorato che andrà a votare ma che oggi non indica...

Ai 1542 intervistati dell'indagine CISE/Economia del 23 novembre 2011 è stata sottoposta una batteria di domande relative a possibili misure per promuovere la crescita economica. Ecco i risultati. Riguardo alle misure per promuovere la crescita economica, il campione degli intervistati mostra di essere favorevole a misure come le liberalizzazioni (ossia una maggiore concorrenza nei servizi, nelle professioni, nelle farmacie, nei negozi, nelle assicurazioni), la diminuzione del carico fiscale su imprese e lavoratori a fronte di un aumento del carico fiscale sui patrimoni, la riforma del mercato del lavoro in nome della flexscurity (ossia un’attenuazione delle rigidità dei contratti a tempo...