Osservatorio Politico

Osservatorio Politico

Osservatorio Politico

Sulla nutrizione artificiale per i malati in stato di incoscienza, tema connesso alla proposta di legge sul testamento biologico, l'opinione del campione è divisa, seppure con una prevalenza di contrari. Il 55,3% del campione si dichiara infatti contrario all'obbligo di nutrizione artificiale, a fronte di un 44,7% di favorevoli. (Osservatorio Politico CISE - aprile 2011) (Osservatorio Politico CISE - aprile 2011) (Osservatorio Politico CISE - aprile 2011) (Osservatorio Politico CISE - aprile 2011)

di Matteo Cataldi Tra gli elettori che in merito al referendum del prossimo 4 dicembre hanno già maturato una scelta di voto, il sondaggio Cise-Sole 24 Ore, mostra un andamento chiaro dei favorevoli/contrari alla riforma a seconda del titolo di studio conseguito. Nel campo del No questa tendenza è lineare. La massima concentrazione dei contrari alla riforma si ha tra i laureati (41%) e i diplomati (39%). In queste due categorie il vantaggio sul Sì è massimo (oltre 10 punti), con i favorevoli al 29% tra i laureati e al 30% tra i diplomati. Nel passaggio agli intervistati con un livello di...

NOTA: Non vengono riportati i dati dei partiti con un valore rilevato inferiore all'errore statistico di campionamento. Il centrosinistra (Pd+Sel+Idv) si conferma avanti: lo sceglie oggi il 44,1% degli italiani contro il 41,2% che sceglie la coalizione di centrodestra (Pdl+Lega). Il Pdl resta comunque il primo partito. Il buon risultato del centrosinistra si deve alla crescita o alla tenuta di Sel (quarto partito) e dell'Idv. Il terzo polo cresce al 14,7% (più della somma dei partiti che lo compongono) configurandosi come ago della bilancia in Senato per la formazione di qualsiasi governo. Infine il nodo alleanze: il 40% dell'elettorato...

di Aldo Paparo Fra le domande contenute nel questionario sottoposto agli intervistati dell'indagine CISE Osservatorio Politico, quella su quale partito voterebbero in caso di elezioni politiche l’indomani è certamente fra le più interessanti. La figura 1 riporta per ciascun partito la percentuale ottenuta sul totale dei voti validi dichiarati nelle tre diverse ondate dei sondaggi dell’Osservatorio Politico realizzate fino qui.                Come possiamo osservare, il Pd, che si attesta al 30,1%, si mantiene il primo partito del paese, anche se registra una flessione pari a due punti percentuali. Il secondo partito è il Pdl, con il 21,8%...

di Vincenzo Emanuele Per comprendere la natura della crisi del Pdl un altro tema di particolare interesse consiste nel cercare di capire dove è finita la sua enorme area di consenso. In un altro articolo su questo sito sono stati analizzati i flussi elettorali tra ricordo del voto alle ultime elezioni politiche e intenzione di voto attuale nelle tre ondate del sondaggio Cise – Osservatorio politico. E’ utile riprendere qui i dati riguardanti il Pdl. Alle elezioni politiche del 2008 il Pdl era risultato il primo partito italiano con il 37,4% dei consensi. Dopo tre anni di governo la situazione fotografata...