Tag Articoli con tag "macron"

Tag: macron

Pubblicato su Il Sole 24 Ore dell'11 dicembre 2018 Matteo Renzi è diventato l’Amleto della politica italiana. È in preda a dilemmi che non riesce a sciogliere. Sono tre le opzioni che ha davanti. La prima è quella di non fare niente. Stare alla finestra e vedere che succede. Non partecipare al congresso, non sostenere alcun candidato tra quelli in corsa, non avanzare proposte se non quella di dire no al dialogo con il M5S. La conseguenza è quella di prolungare indefinitamente l’incertezza che paralizza il PD. Dentro il partito Renzi conta ancora. Chi ha seguito l’ultima Leopolda, come il...

Emmanuel Macron’s presidential majority – consisting of his movement La République En Marche (LREM) and centrist party Modem – has largely win the second round of the legislative elections on June 18, although with a smaller margin than predicted after the first round. LREM on its own has obtained the absolute majority in the lower house with 308 seats out of 577. Mainstream parties of the left and the right realized some of the worst electoral performances in parliamentary elections: the Parti Socialiste (PS) hits a record low, with only 30 MPs, and making a parliamentary group of a...

Pubblicato su Il Sole 24 Ore del 28 maggio Matteo Renzi vuole le elezioni anticipate e a questo punto gli importa poco il sistema elettorale. A Silvio Berlusconi importa molto il sistema di voto, cioè evitare i collegi uninominali, e poco le elezioni anticipate. Al M5S vanno bene sia le elezioni anticipate che il modello tedesco. Alla Lega di Matteo Salvini va bene tutto. Mattarella non vuole le elezioni anticipate ma vuole fortemente un sistema elettorale “armonizzato”. Questo è il puzzle in cui si dibatte la politica italiana oggi. In fondo a questo guazzabuglio di interessi si stagliano il ritorno al...

Emmanuel Macron è dunque il nuovo Presidente francese. Il risultato del ballottaggio contro Marine Le Pen non ha regalato sorprese, e il favorito della vigilia ha confermato nelle urne il proprio vantaggio. La sorpresa, forse, è stata nelle proporzioni della vittoria. Gli ultimi sondaggi accreditavano Macron di circa il 60% dei consensi, forse anche qualche punto sopra tale soglia. Ma nessuno aveva previsto che riuscisse in buona sostanza a doppiare la sfidante frontista. L'affluenza, pur sfiorando il 75%, è stata la più bassa registrata in un secondo turno presidenziale a partire dal 1974. Si tratta anche del primo caso dopo il...

(traduzione a cura di Elisabetta Mannoni) Notwithstanding Macron’s victory, the result of the French Presidential election is the prove that an earthquake hit the political setting in France with the exclusion – for the very first time since 1958 – of both pillars of Fifth Republic, the socialist and the Gaullist parties. The second round between Emmanuel Macron and Marine Le Pen perfectly represents the increased relevance of a new dimension of competition, different from the left-right one that had prevailed so far. A dimension which is orthogonal with respect to the left-right axis, and for which the scientific research has...